FAQ

Come funziona?

Grazie semplicemente al calore delle tue mani modella e appiccica la pellicola su se stessa o su una ciotola, piatto, ecc. All'inizio la pellicola può essere un po' rigida, quando la si adopera per la prime volte. Più viene usata e più diventerà morbida e malleabile. Durante i primi utilizzi consigliamo di accartocciare la pellicola su se stessa formando una pallina per poi aprirla completamente, ripetendo il processo 2 o 3 volte. Il cibo si conserva e si mantiene più fresco rispetto alla tradizionale pellicola trasparente. Perfetta per frutta, verdura, biscotti, pane, formaggio, impasti in lievitazione! Consigliamo di non avvolgerla direttamente su carne e pesce crudi o alimenti grassi ed oleosi. In questi casi usare una ciotola e coprirla/sigillarla con la nostra pellicola.

Con cosa viene fatta?

Usiamo ingredienti di alta qualità, tracciabili e 100% naturali: cotone biologico certificato, resina naturale da foreste sostenibili, cera d'api da miele manuka biologico e olio di jojoba biologico.

Si può lavare?

Certo, ed è facilissimo. Passate la pellicola sotto acqua corrente fredda o temperatura ambiente e se necessario usate un pochino di sapone ecologico per piatti. Non usate acqua calda e non lavatela in lavastoviglie o lavatrice.

Posso metterla in microonde?

ASSOLUTAMENTE NO. Stesso discorso per forni. Evitate in ogni modo il contatto o l'avvicinamento a fonti di calore che potrebbero sciogliere la cera d'api.

Quanto dura?

Se seguite i nostri consigli e la usate con cura la pellicola può durare anche più di un anno, grazie alle materie prima di alta qualità che abbiamo scelto di usare. Una volta esaurito il suo ciclo vitale potete semplicemente usare le pellicole come panni di cotone oppure compostarli , sono completamente biodegradabili!

Odore della cera è forte? Rimane sul cibo?

Premettendo che ognuno ha il suo grado di olfatto l'odore di cera sarà più presente nei primi utilizzi per poi svanire via via col tempo. In ogni caso NO, il vostro cibo non prenderà mai l'odore della cera, neanche all'inizio!